AzioniConfine | Meja

Le tessere del mosaico Friuli Venezia Giulia

Koščki mozaika Furlanije-Julijske krajine

Roma 01/01/1970

Estratto dell'articolo

ita

Un invito a ragionare in termini di comunità e non di sezioni territoriali è venuto dal sociologo Darko Bratina. Con i friulani e i giuliani convivono gli sloveni e nessuno di costoro può venir recintato in isole non comunicanti. Ecco perché il discorso sulle minoranze deve passare dalla salvaguardia passiva alla valorizzazione di culture come risorse e arricchimento per l'intera regione.

slo

Vabilo k razmišljanju v smislu skupnosti in ne ozemeljskih delitev, prihaja od sociologa Darka Bratine. S Furlani in prebivalci Julijske krajine živijo tudi Slovenci in nihče od njih ne more biti razdeljen na otoke, ki med seboj ne komunicirajo. To je razlog, da mora razprava o manjšinah preiti od pasivne zaščite k vrednotenju kultur kot virov obogatitve za vso deželno skupnost.

ARTICOLO

Contestualizzazione

Scrolla per leggere

Title Placeholder very long long

Text placeholder text placeholder text placeholder

Click & Hold