VisioniConfine | Meja

Ko meje ne bo več, se bo to območje reorganiziralo s stoletja starimi pridobitvami. To je maščevanje zgodovine

Quando il confine non ci sarà più, quest’area si riorganizzerà con acquisizioni esistenti da secoli. Questa è la vendetta della storia

Gorizia 01/01/1970

Estratto dell'articolo

slo

Na površje moramo dvigniti večstoletno usedlino tega prostora, ki je dokazal sposobnost sožitja med povsem različnimi kulturami in jeziki. Znano je, da so v preteklosti živeli v Gorici v sožitju vsaj štiri različne jezikovne skupnosti. V času Napoleonskih Ilirskih provinc celo pet. Večjezičnost lahko primerjamo z različnimi arhitekturnimi slogi nekega mesta. Čeprav različni med sabo, tvorijo harmonična sožitja. Arhitekturni slogi so dobro vidna vrednota, kultura nekega naroda pa manj vidna, morda v muzejih, v Gorici pa šele, ko jo dovolj dobro spoznamo.

ita

Bisogna far riemergere il sedimento plurisecolare di questo spazio, che ha dimostrato la propria capacità di convivenze tra culture e lingue del tutto diverse. È noto che in passato a Gorizia convivevano pacificamente quattro comunità linguistiche. Ai tempi delle Province Illiriche di Napoleone persino cinque. Il multilinguismo può essere paragonato con diversi stili architettonici di una città. Pur diversi tra loro, creano convivenze armoniose. Gli stili architettonici sono un valore chiaramente visibile, mentre la cultura di un popolo è meno visibile, forse nei musei, mentre a Gorizia soltanto quando la si conosce sufficientemente bene.

Primorski dnevnik

Scarica il PDF
Contestualizzazione

Scrolla per leggere

Title Placeholder very long long

Text placeholder text placeholder text placeholder

Click & Hold