AzioneFiltro 2

Improvvisa morte del Sen. Bratina

Nepričakovana smrt sen. Bratine

Roma 1 Jan 1970

Estratto dell'articolo

ita

Mancino ha colto i tratti essenziali di Bratina, definendolo equilibrato e misurato, impegnato a pieno tempo nel far sentire la voce di una terra di confine, operando perchè in quella parte dell’Italia nord orientale si affermassero la concordia e la comprensione fra i popoli. Il presidente del Senato, in segno di lutto, ha sospeso la seduta per quindici minuti.
Il cordoglio del gruppo della Sinistra democratica è stato espresso dal presidente Cesare Salvi. Bratina era un parlamentare autorevole e stimato non soltanto dai suoi compagni, ma anche dai colleghi degli altri gruppi. Sicuramente era uno dei senatori più ascoltati nella commissione Esteri, l’organismo del quale faceva parte da tre legislature. Ma Bratina era anche un uomo pieno di curiosità culturali, un fine intellettuale con una grande passione per il cinematografia.

slo

Mancino je opisal bistvene Bratinove lastnosti: bil je uravnovešen in umirjen, skrbel je za to, da se sliši glas z meje, in delal za to, da bi se na tistem koncu severovzhodne Italije ustalila sožitje in razumevanje med narodi. Predsednik senata je v znak žalovanja prekinil zasedanje za petnajst minut.
Žalovanje skupine Demokratske levice je izrazil njen predsednik Cesare Salvi. Bratina je bil ugleden parlamentarec, ki ga niso cenili samo njegovi sodelavci, ampak tudi kolegi iz drugih parlamentarnih skupin. Nedvomno je bil eden najbolj poslušanih senatorjev v komisiji za zunanje zadeve, organu, katerega član je bil že tri zakonodajne dobe. Bratina je bil tudi poln kulturne radovednosti, velik intelektualec in navdušenec za kinematografijo. 

ARTICOLO

Contestualizzazione

Scrolla per leggere

Title Placeholder very long long

Text placeholder text placeholder text placeholder

Click & Hold